Penalizzazioni da link: i miti da sfatare

Esistono le famose penalizzazioni da link?

Quale seo non ha mai sentito dire che inserire il link del proprio sito in altri considerati “link farm” potrebbe essere penalizzante per lo stesso? Sicuramente chiunque abbia consultato almeno una volta una guida seo si è ritrovato davanti a questa affermazione, beh questo è un mito da sfatare per quanto riguarda le penalizzazioni di google.
Pensaci bene se questa fosse la verità che senso avrebbe fare un’attività seo per far salire il tuo sito? La strada più facile sarebbe quella di abbattere i siti dei competitors facendoli linkare da siti pieni di link, facendo così un’attività seo al contrario.
Per avere conferma di quanto appena detto c’è proprio un piccolo post nel google support che afferma ciò “Possono i concorrenti danneggiare il posizionamento? Non c’è quasi nulla che un concorrente possa fare per danneggiare il ranking del tuo sito o farlo rimuovere dal nostro indice. Se sei preoccupato per un sito che linka al tuo, ti suggeriamo di contattare il webmaster del sito in questione. Google aggrega e organizza le informazioni pubblicate sul web, noi non controlliamo il contenuto di queste pagine.”

Ma allora perchè le guide seo parlano delle penalizzazionI da link farm?

In un certo senso possiamo dire che ciò che viene affermato riguardo le link farm è vero ma non nel senso in cui lo intendiamo noi. Nel momento in cui un sito viene riconosciuto da google come link farm viene naturalmente penalizzato perdendo valore nel ranking e di conseguenza tutti i siti che sono linkati dallo stesso non avranno più la spinta proveniente dal link in questione il quale a sua volta perderà valore. In sostanza quindi possiamo dire che la penalizzazione avviene sul sito che contiene i link, tutto il resto sono danni collaterali che portano semplicemente alla perdita del valore del link ma non alla vera penalizzazione dei siti contenuti in queste pagine.
In sostanza possiamo dire le penalizzazioni link provenienti da altre pagine non esistono perchè noi possiamo ritenerci responsabili di ciò che mettiamo sul nostro sito ma non di quello che fanno gli altri nel loro… Quindi perchè dovremmo pagare per le azioni altrui?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultimi post

Corso Web Marketing Strategy Padova

Per chi lavora nel campo del web marketing, vorrebbe lavorarci o coglie ora più

Le strategie di link building

Le strategie di link building molto spesso sono portate avanti in modo a dir poc

Info

RYHAB S.a.s.
Via Croce di Piperno,6
(80126) Napoli
Telefono: 081 588-11-68
Fax: 081 214-28-80