Come scrivere un blog in maniera efficace sfruttando i social media

Quando scrivi un post per il tuo blog ti sei mai chiesto se questo è scritto “nella stessa lingua” del tuo pubblico? Se stai usando parole e frasi alle quali esso può relazionarsi? Oppure io tuoi post sono un semplice collage di “paroloni” che solo tu e pochi eletti potete comprendere? Se non usi lo stesso linguaggio del tuo pubblico non fai altro che danneggiare te stesso in diversi modi:

1. La solita solfa: usare “paroloni” oppure termini tecnici preciso non ti renderà diverso dai tuoi competitors. Ciò che ti serve è usare parole che ti aiutino ad “emergere”.

2. Far scappare le persone: se i tuoi lettori trovano le classiche frasi e parole sentite e risentite non faranno altro che cercare qualcosa di originale altrove.

3. Troppa competizione: se stai cercando di battere i tuoi competitors sui motori di ricerca, usare le loro stesse parole non ti aiuterà ne dal punto di vista del ranking ne da quello dei click in quanto la maggiori parte dei tuoi potenziali clienti non ti cercheranno con quei “termini”.

Per fortuna i social ci vengono in aiuto per capire facilmente qual è il tipo di linguaggio che il nostro target di riferimento usa e sul quale puntare. Vediamo dunque come sfruttare i Social Media in questo senso:

Studiare il linguaggio del tuo pubblico sui Social

Il metodo più veloce ed economico per “estrarre” il linguaggio del tuo pubblico è vedere cosa scrivono sui siti social:
Twitter, Facebook, Google+, and LinkedIn: quali parole le persone usano per i tweet o i post su facebook? Sono le stesse che usano per commentare e rispondere ai post? Segui i blogs: potrai scoprire cose ancora più interessanti leggendo i post sui loro blog. Visita i forum: cerca su google i maggior forum del tuo settore, vedi quali domande postano e il linguaggio che usano per rispondere. Inoltre è interessante verificare quale topics genera maggior interesse.
Evita i blog aziendali: come potrai vedere tu stesso le persone non usano termini tecnici e leggere blog aziendali non farà altro che farti imbattere esattamente in quelli. Cerca gli Hashtags di tendenza Sebbene twitter faccia ancora un po’ di fatica a spiccare il volo in Italia è comunque più utilizzato rispetto all’anno scorso e dunque fare uno studio degli Hashtags più popolari può sicuramente dare dei dati interessanti sui termini di ricerca.

Usa gli Insights di Facebook per entrare nella testa dei tuoi lettori

Gli Insights di facebook ti possono aiutare a capire quali sono i contenuti della tua pagina con i quali interagiscono di più e che quindi attirano maggiore interesse. Una volta capito il tipo di linguaggio e di contenuto il tuo audience utilizza potrai scrivere dei contenuti più efficaci che possono portare anche conversioni. Ciò che non dobbiamo dimenticare è che questo tipo di studio va fatto costantemente in quanto come ogni cosa anche il linguaggio dei nostri clienti può mutare nel tempo e richiedere nuovi adattamenti da parte nostra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultimi post

Corso Web Marketing Strategy Padova

Per chi lavora nel campo del web marketing, vorrebbe lavorarci o coglie ora più

Le strategie di link building

Le strategie di link building molto spesso sono portate avanti in modo a dir poc

Info

RYHAB S.a.s.
Via Croce di Piperno,6
(80126) Napoli
Telefono: 081 588-11-68
Fax: 081 214-28-80