Social Media Marketing Industry 2012

Social Media Marketing Industry: ecco i risultati

Pochi giorni fa sono stati resi noti i risultati del quarto studioso annuale relativo all’utilizzo del Social Media Marketing all’interno delle imprese. I risultati, contenuti in un corposo report di ben 42 pagine, sono stati ottenuti intervistando oltre 3.800 marketer che hanno rivelato dove e come concentrano le proprie attività sui social media, oltre al tempo che solitamente investono su questi canali per ottenere dei risultati.
Innanzitutto l’indagine, condotta da Michael Stelzner, founder di Social Media Examiner, ha evidenziato le 10 domande sui social media alle quali i marketer vogliono dare risposta, ovvero come fare a misurare l’effetto del social media marketing sul proprio business, come trovare il proprio target di riferimento, come riuscire a coinvolgere il pubblico, come massimizzare i risultati nel minor tempo possibile, oltre chiaramente a come fare a creare una strategia vincente e a selezionare le piattaforme migliori sulle quali metter in atto la propria strategia e fare in modo che sia di successo.
Ebbene sembra che ben il 94% degli intervistati abbia dichiarato di utilizzare i social media per scopi prettamente di marketing, mentre l’83% ha dichiarati che i social media rivestono un ruolo importante per le proprie aziende.
L’indagine ha anche messo in evidenza come anche le aziende B2B hanno incrementato il proprio utilizzo dei social media, segnando una crescita di circa il 18% rispetto a 3 anni fa, e come il 59% dei marketer utilizzino mediamente i social media per almeno 6 ore alla settimana.

Social Media Industry: i dati in sintesi

Sintetizzando, quindi, la ricerca ha permesso di scoprire che:
• I marketer credono molto nell’utilizzo dei social media
• Il targeting e le metriche sono le aree che i marketer vorrebbero dominare
• I video hanno un’importanza crescente
• Aumenta l’interesse per Google+
• I social media portano benefici in termini di visibilità del business, di traffico e di analisi di mercato
• I social più utilizzati sono Facebook con il 92%, Twitter con l’82%, Linkedin con il 73%, i blog con il 61% e Youtube con il 57%
• Il social media marketing ha bisogno di tempo per decollare
• I social non devono essere gestiti esternamente
• Le forme di marketing non social più utilizzati sono l’email, la SEO e l’event marketing
• Nel marketing non social si incrementano gli investimenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultimi post

Corso Web Marketing Strategy Padova

Per chi lavora nel campo del web marketing, vorrebbe lavorarci o coglie ora più

Le strategie di link building

Le strategie di link building molto spesso sono portate avanti in modo a dir poc

Info

RYHAB S.a.s.
Via Croce di Piperno,6
(80126) Napoli
Telefono: 081 588-11-68
Fax: 081 214-28-80