Posizionamento siti internet

Ottenere la prima pagina di Google

Quando arrivare primi sui motori diventa una missione quotidiana

Il posizionamento sui motori di ricerca ormai è diventata una guerra a sangue freddo in quanto la competizione è diventata così alta e la presenza così indispensabile da provarle davvero tutte per arrivare primi sui motori.
L’attività di posizionamento siti internet è un processo lungo che richiede pazienza e determinazione e un continuo studio di tecniche sempre nuove e creative.
Sebbene si parli di motori di ricerca è risaputo che le maggiori attività vengono fatte per scalare le serp di Google, il motore di ricerca più utilizzato al mondo.
La strategie di posizionamento google purtroppo non si possono generalizzare perché è noto che il motore cambia continuamente i suoi algoritmi e dunque le sue “regole”. Quella che oggi sembra un’ottima strategia domani non lo è più e tocca ricominciare da capo e per tale motivo la figura del seo si può mai permettere il lusso di smettere di cercare e sperimentare.
Per quanto possa richiedere tempo e pazienza essere primi sui motori è un requisito fondamentale del business di oggi perché qualsiasi cosa un potenziale cliente cerchi, lo fa su internet.
In sostanza è diventato più importante scegliere di fare un investimento sul web piuttosto che nelle classiche forme di pubblicità.

Promozione siti web regole fondamentali

La prima cosa da fare per promuovere il proprio sito web è affidarsi ad un consulente seo in grado di indirizzarvi sulla retta vita ed evitarvi investimenti inutili e perdite di tempo.
Per un buon posizionamento sui motori di ricerca è indispensabile prima di tutto partire dalla base ovvero da un sito web già predisposto per essere “visto di buon occhio” da Google, ovvero seo friendly.
Un sito seo friendly non è altro che un sito ben tematizzato sulle keywords d’interesse e dai contenuti utili per l’utente. Mentre in passato poteva bastare piazzare una manciata di keywords ripetitivamente nel sito, l’evoluzione dei motori di ricerca richiede invece che quelle keywords siano davvero inerenti al sito e soprattutto ben contestualizzate in contenuti originali, di qualità e che servano agli utenti.
Quindi regola numero uno creare il sito per l’utente e non per il motore nel senso che quest’ultimo deve contenere le informazioni che i potenziali clienti stanno cercando sul web.
Il secondo passo per la promozione siti web dopo l’ottimizzazione è la condivisione, ovvero cercare in tutti i modi di far condividere e conoscere il sito da più persone possibili che a loro volta lo suggeriranno nel web.
Tutto ciò si può riassumere con il termine “link building” ovvero tutte quelle strategie che mirano a fare in modo che un sito web sia linkato da tanti altri. In questo modo Google capirà che se quel sito viene suggerito da così tante persone allora vuol dire che è davvero utile ed interessante e che dunque merita di salire nelle prime posizioni.
Detta così sembra facile ma a dire il vero tra le strategie di posizionamento siti internet probabilmente questa risulta la più difficile, lunga, e soprattutto indispensabile.
In sostanza dunque per arrivare primi sui motori ci vogliono tre caratteristiche fondamentali: contenuti di qualità, buoni link verso il proprio sito, e tanta tanta pazienza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultimi post

Corso Web Marketing Strategy Padova

Per chi lavora nel campo del web marketing, vorrebbe lavorarci o coglie ora più

Le strategie di link building

Le strategie di link building molto spesso sono portate avanti in modo a dir poc

Info

RYHAB S.a.s.
Via Croce di Piperno,6
(80126) Napoli
Telefono: 081 588-11-68
Fax: 081 214-28-80